villa_d_este_2018 – India Golf Cup
  • +39 02 48701173
  • segreteria@indiagolfcup.com

2 settembre 2018 – Sedicesima gara Circuito IGC 2018 – Golf Club Villa d’Este

“Villa d’Este” molto più di un semplice Golf Club

 

La penultima gara dell’IGC si è svolta all’insegna dell’eleganza e della migliore tradizione golfistica, ospiti fissi da diversi anni in questo splendido Golf Club.
Come riportato benissimo sul proprio sito e immancabilmente presente nei migliori almanacchi internazionali dedicati al golf, il Golf Club Villa d’Este rappresenta l’eccellenza italiana del settore. Appena si varca il cancello d’entrata si respira immediatamente l’atmosfera delle grandi location e le aspettative vengono subito premiate dall’ottima accoglienza di tutto il personale. Ma iniziamo con un po’ di storia del Club. Settimo campo di golf fondato in Italia (1925), Villa d’Este è nato come circolo privato di uno dei più famosi alberghi del mondo, l’omonimo Villa d’Este di Cernobbio (Como); il club ha visto passare sulle sue indimenticabili 18 buche una sfilata incredibile di teste coronate, attori celebri, capitani d’industria. Molti dei personaggi più importanti del golf mondiale sono passati almeno una volta da Montorfano, richiamati dalla bellezza del percorso e della sua elegante club house, in un avvicendarsi di grandi appuntamenti sportivi e mondani. Sul campo disegnato da James Peter Gannon, prete golfista diventato poi uno dei migliori architetti di golf di inizio ’900, sono state ben 12 le edizioni dell’Open d’Italia ospitate: un vero record, visto che il Circolo Villa d’Este è il palcoscenico dove maggiormente si è rappresentata la più importante gara del golf professionistico italiano. Altro appuntamento di rilievo assoluto il Campionato Internazionale Dilettanti, che a Villa d’Este ha visto disputare numerose edizioni maschili e femminili.
Molte generazioni sono passate, ma mai a Montorfano sono venuti meno lo “spirit of the game”, la tradizione, il piacere per un gioco unico e irripetibile. Tutto però si è evoluto e Villa d’Este può per fortuna contare su servizi al passo con i tempi e su un bel gruppo di giovani che continueranno la storia del Club. IGC dal canto suo, da molti anni presente qui con una tappa del suo Circuito, continuerà, nel suo piccolo, a contribuire al proseguo di questa bellissima storia di uomini, passioni, emozioni, legati al golf che Villa d’Este rappresenta. In occasione di questa gara IGC, ospite dell’organizzazione, era presente l’artista Grey Estela Adames, più conosciuta con il nome d’arte Grey Es che ha presentato alcune delle suo opere pittoriche e alcuni capi della sua collezione di moda ad essi ispirati. India Golf Cup ha dimostrato ancora una volta che nel mondo del golf, collaterale all’attività sportiva e competitiva, può esserci spazio anche per alcuni momenti di “piccola” mondanità o di riflessione.

 

CLASSIFICA GIOCATORE CIRCOLO SCORE

1a categoria

1° lordo – Luca Limonta – 39

1° netto – Paolo Borghi – 36

2° netto – Thomas Munafò – 36

3° netto – Andrea Riva – 36

2a categoria

1° netto – Antonio Venegoni – 37

2° netto – Giovanni Di Costanza – 37

3° netto – Antonino Lo Presti – 37

3a categoria

1° netto – Sabine Rettich – 41

2° netto – Alberto Arlati – 40

3° netto – Elena Cantaluppi – 38

Premi speciali

1° lady – Daniela Cattaneo – 35

1° senior – Alexander Krasnenkov – 36

1° junior – Shyam Amati – 36

Nearest to the pin femminile

non assegnato

Nearest to the pin maschile

Luigi Trioni

Le fotografie della giornata sono visionabili nella Galleria